Nel portafoglio dei fund selector spagnoli non mancano i fondi tematici - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Nel portafoglio dei fund selector spagnoli non mancano i fondi tematici

Nel portafoglio dei fund selector spagnoli non mancano i fondi tematici

Il crescente interesse per i fondi tematici tra la comunità dei fund buyer è uno degli aspetti che sono emersi in occasione di Citywire Madrid 2018.

Alla domanda su quali sono le preferenze sull’azionario, il 47% degli investment professionals presenti ha affermato che i fondi tematici saranno l'area in cui aumenteranno la loro esposizione.

Abbiamo inoltre chiesto quale ruolo hanno gli investimenti tematici nei loro portafogli.

La maggioranza dei fund buyer, in questa fase dell’anno, li inserisce a scopo tattico

I mercati emergenti e l’Europa in campo azionario ricevono entrambe il 20% delle preferenze: il dato risulta in calo rispetto allo scorso anno quando l’azionario europeo aveva ricevuto ben il 49% dei voti dalla community degli investment professional spagnoli.

Più in basso nelle scelte di investimento per il 2018,  troviamo le azioni dell'Asia-Pacifico e del Nord America con il 7% dei voti.

Oltre due quinti (43%) vedono l’EMD come la  migliore scommessa obbligazionaria per il 2018, mentre il 36% punterà ad aumentare l’esposizione sulle obbligazioni in dollari USA.

Per quanto riguarda gli alternativi, i fondi Alt Ucits hanno ottenuto il 47% dei voti.

Scarso interesse invece riscuotono le materie prime (18%), gli  hedge fund (18%), i mixed assets (12%) e gli  investimenti etici (6%).

MiFID II: poche difficoltà

Abbiamo inoltre chiesto ai fund buyer spagnoli, che ruolo ha la MiFID II nel loro lavoro e come hanno recepito la nuova direttiva europea.

Per il 53%, l’introduzione è stata difficile ma gestibile mentre il 27% degli investitori, non ci sono state le grosse difficoltà che si temevano.

Solo il 13% dei delegati ritiene che la normativa sia difficile da implementare.

Ma quali sono le speranze per il 2018 da un punto di vista macro?

Il 31% dei fund buyer spagnoli si aspetta un 2018 di crescita economica e di maggiore stabilità politica in tutta Europa mentre il 15% cerca una maggiore chiarezza da parte della BCE riguardo ai suoi piani di restringimento della politica monetaria per il 2018.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.