Le infrastrutture italiane sono nel mirino di fondi pensione e casse di previdenza - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Le infrastrutture italiane sono nel mirino di fondi pensione e casse di previdenza

Le infrastrutture italiane sono nel mirino di fondi pensione e casse di previdenza

Fondi pensione e casse di previdenza si preparano a metter mano al portafogli per investire nelle infrastrutture italiane. 

In Italia sono già state realizzate, o stanno per esserlo, iniziative quali quella di Cassa Forense (che ha sottoscritto un importante impegno con il FEI-Fondo Europeo per gli Investiment) e l'Ania, l’associazione delle imprese di assicurazione, che sta promuovendo la realizzazione di un fondo infrastrutturale per le proprie associate.

I tema è stato affrontato da Assoprevidenza in occasione di un incontro con investitori istituzionali e stampa a Milano. All'incontro hanno partecipato anche il Fondo Pensione della Città del VaticanoReam Sgr, asset manager del settore immobiliare interamente in capo a fondazioni bancarie.

Il tema delle infrastrutture italiane ha le tinte di una vera e propria emergenza. Nell’ultima classifica mondiale della competitività stilata dal World Economic Forum, alla voce “infrastrutture” l’Italia figura al ventunesimo posto, preceduta in Europa non soltanto da Germania, Francia e Gran Bretagna, ma anche da Olanda, Spagna e Belgio

Da una ricerca dell’Official Monetary & Financial Institutions Forum è emerso che i grandi fondi hanno in programma investimenti in infrastrutture per 130 miliardi di dollari a livello globale entro i prossimi due anni. 

In particolare gli investimenti in infrastrutture sono attraenti perché il loro rendimento non è legato all’andamento dei mercati finanziari, di cui non subiscono la volatilità, e nemmeno all’andamento dei cicli economici. Soprattutto, come ricorda Sergio Corbello (presidente di Assoprevidenza, in foto) l’orizzonte temporale è ideale per investitori come i fondi pensione e le casse previdenziali, che per la stessa natura della loro attività ricercano occasioni di investimento in grado di offrire rendimenti corretti per il rischio stabili e appetibili nel lungo periodo.

 

 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.