Le Fiduciarie chiedono nuove regole - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Le Fiduciarie chiedono nuove regole

1 Comment
Le Fiduciarie chiedono nuove regole

Adempimenti antiriciclaggio, definizione del perimetro delle attività svolte dalla fiduciaria, apertura dei conti di amministrazione fiduciaria e tenuta della contabilità.

Sono questi i punti sui quali l’associazione delle fiduciarie ha chiesto un formale intervento al ,inistero dello Sviluppo Economico con una lettera del 20 dicembre scorso.

Le fiduciarie hanno sottoposto al Mise la valutazione di un codice di autodisciplina per la migliore gestione delle procedure antiriciclaggio e chiedono di vedere chiariti i confini delle attività svolte alla luce anche dell’emanazione della legge sul Dopo di noi, con la quale è stato introdotto nell’ordinamento italiano il contratto di affidamento fiduciario.

Importante ed atteso sarebbe poi un chiarimento ministeriale con il quale vedere confermata la possibilità per le fiduciarie di aprire conti e depositi comuni a più fiducianti (i cosiddetti conti omnibus) sempre assicurando che la fiduciaria individui analiticamente i rapporti a quali si riferiscono i singoli movimenti finanziari.

Sul fronte della tenuta della contabilità le fiduciarie chiedono, alla luce anche della intervenuta riforma civilistica, di vedere di conseguenza adeguate le regole attualmente a loro applicate.

Per stare al passo con gli sviluppi tecnologici, l’associazione chiede, infine, di vedere aggiornate le attuali normative ministeriale al fine di rendere possibile il conferimento di incarichi e istruzioni fiduciarie tra fiduciante e fiduciaria con mezzi anche diversi dalla forma scritta purchè idonei a comprovare l’invio e il ricevimento.

 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.