Chi sono le 4 donne dell'educazione finanziaria italiana

Ecco le quattro donne che hanno raggiunto i massimi vertici di organismi e istituzioni che in Italia si stanno facendo carico di preservare l'educazione finanziaria degli italiani.

Annamaria Lusardi - presidente del comitato

L'economista della George Washington University sovraintende l'elaborazione del documento programmatico che sarà presentato a fine gennaio.

L'obiettivo di Lusardi è replicare in Italia quanto fatto negli Stati Uniti come consulente dell’amministrazione Obama, dove ha fondato il Global Financial Literacy Excellence Center che misura le reali conoscenze finanziarie dei cittadini di tutto il mondo (in collaborazione con Ocse e Banca Mondiale).

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Annamaria Lusardi - presidente del comitato

L'economista della George Washington University sovraintende l'elaborazione del documento programmatico che sarà presentato a fine gennaio.

L'obiettivo di Lusardi è replicare in Italia quanto fatto negli Stati Uniti come consulente dell’amministrazione Obama, dove ha fondato il Global Financial Literacy Excellence Center che misura le reali conoscenze finanziarie dei cittadini di tutto il mondo (in collaborazione con Ocse e Banca Mondiale).

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Claudia Segre - Global Thinking Foundation

Dopo una carriera trentennale in banche del calibro di Intesa Sanpaolo, UniCredit e Credem, ha dato vita nel 2016 alla Global Thinking Foundation (Glt) dedicata ai progetti di cittadinanza economica e ad un approccio valoriale al tema dell’economia della finanza.

L’impegno che caratterizza la Fondazione è quello di promuovere una cultura consapevole del risparmio e della sua gestione.

Global Thinking Foundation promuove - come emerge dal suo statuto - la diffusione dell’educazione finanziaria e si impegna esclusivamente in attività che rispondono a finalità di pubblica utilità e solidarietà sociale.

La Fondazione intende promuovere una cultura consapevole del risparmio e della sua gestione attraverso progetti di cittadinanza economica e secondo un approccio valoriale al tema dell’economia e della finanza.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Giovanna Boggio Robutti - direttore generale della Feduf

Boggio Robutti dirige la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (Feduf) costituita su iniziativa dell’Associazione Bancaria Italiana (Abi).

Feduf promuove l’educazione finanziaria e la cittadinanza economica attraverso la creazione di contenuti originali, la realizzazione di strumenti innovativi, l’organizzazione di eventi e lo sviluppo di collaborazioni con le Istituzioni e il territorio.

In dettaglio:

  • Progetta e realizza, grazie ad esperti e accademici, contenuti didattici originali per giovani, adulti, pensionati ed imprese, e strumenti innovativi per la diffusione dei concetti su larga scala (laboratori didattici, spettacoli teatrali, multimediali, video, giochi, ecc.).
  • Sviluppa e gestisce un database aggiornato di nominativi ed iniziative educative capace di unire localmente la domanda di educazione finanziaria con l’offerta di iniziative da parte dei Partecipanti.
  • Disegna e crea eventi locali e nazionali personalizzabili in funzione delle esigenze dei Partecipanti e dei destinatari. Gli eventi sono dedicati a studenti, insegnanti, adulti e imprese.
  • Coopera con attori nazionali ed internazionali, finanziari e non, per sviluppare comportamenti e valori ispirati alla cultura del risparmio e della legalità, valorizzando le esperienze dei Partecipanti.
  • Svolge attività di informazione e promuove le iniziative educative insieme ai Partecipanti. Sensibilizza l’opinione pubblica su temi riguardanti l’educazione finanziaria.
  • Attraverso helpdesk telefonico, mail e social network supporta a livello operativo e organizzativo le iniziative didattiche avviate dai Partecipanti, dagli insegnanti e dagli attori coinvolti nelle attività.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Giovanna Paladino - Museo del Risparmio di Torino

Paladino dirige il Museo del risparmio di Torino, nato dall'idea di creare un luogo unico, innovativo, divertente dedicato alle famiglie, agli adulti e ai bambini in cui sia possibile avvicinarsi al concetto di risparmio e investimento con un linguaggio chiaro e semplice, al fine di migliorare il proprio livello di alfabetizzazione finanziaria.

La visita inizia immergendosi nei principali avvenimenti della storia economica (storia e ruolo della moneta, gli scambi commerciali, la nascita del credito fiduciario, le prime attività bancarie, le bolle speculative, introduzione dell’Euro, grandi crisi finanziarie…) per poi approfondire le principali caratteristiche degli strumenti finanziari più conosciuti (azioni, obbligazioni, derivati, assicurazioni, fondi comuni, fondi pensione).

Materiali audiovisivi e interattivi (video 3d, documentari, interviste, animazioni teatrali), realizzati per soddisfare curiosità e bisogno di approfondimento dei visitatori, sono alla base dei vari percorsi di visita.

Il Museo si arricchisce, inoltre, della contaminazione tra economia, letteratura e cinema. Attraverso la tecnologia il visitatore incontra in una nuova dimensione famosi letterati (Dante, Moliere, Shakespeare e Hemingway) e grandi registi che narrano come hanno trattato il tema del denaro.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

LE NOTIZIE PIÚ LETTE