Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Workshop per consulenti: come individuare i talenti nascosti nella tua azienda

Come individuare competenze e talenti nel team che potrebbero essere davvero utili al business? Ne parlano due manager inglesi di società di consulenza finanziaria oltremanica.

Nel nostro ufficio ci sono persone che non sono riuscite ad esprimere il loro potenziale in altre società. Abbiamo dato loro incoraggiamento, direzione e formazione per ottenere di più dal loro lavoro.

Celia Evans, ad esempio, è entrata a far parte dell'azienda nel 2006 per rispondere ai telefoni due giorni alla settimana, ora è una consulente. A poco a poco, le abbiamo detto: "Saresti davvero brava come consulente, calzeresti perfettamente nel ruolo.." Ha completato tutte le qualifiche e ora è una professionista di tutto rispetto.

Vogliamo qualcuno con abilità tecniche, che possa studiare e approfondire la materia ma che abbia anche un occhio per i dettagli. Se cerchi potenziali consulenti, cerca tranquillità, non sfacciataggine.

I consulenti devono saper guidare il cliente, analizzare la loro situazione e avere fiducia nel formulare una raccomandazione. Devono essere in grado di ascoltare con molta attenzione ciò che il cliente riferisce.

Ascoltando Celia al telefono, aveva quella sicurezza e l’abilità di raccogliere importanti informazioni durante le conversazioni telefoniche.

Citazione:

'Non puoi permetterti di essere compiacente. Continua a parlare e, soprattutto, ad ascoltare, tutto il tuo staff. Invitiamo professionisti della formazione esterni all’azienda ogni volta che è necessario, per ottenere i migliori risultati. "

Suggerimento:

Cerca collaboratori che abbiano la tranquillità e la capacità di ascoltare ciò che dicono i clienti.

Angela Maher è amministratore delegato di Acumen Financial Partnership

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Nel nostro ufficio ci sono persone che non sono riuscite ad esprimere il loro potenziale in altre società. Abbiamo dato loro incoraggiamento, direzione e formazione per ottenere di più dal loro lavoro.

Celia Evans, ad esempio, è entrata a far parte dell'azienda nel 2006 per rispondere ai telefoni due giorni alla settimana, ora è una consulente. A poco a poco, le abbiamo detto: "Saresti davvero brava come consulente, calzeresti perfettamente nel ruolo.." Ha completato tutte le qualifiche e ora è una professionista di tutto rispetto.

Vogliamo qualcuno con abilità tecniche, che possa studiare e approfondire la materia ma che abbia anche un occhio per i dettagli. Se cerchi potenziali consulenti, cerca tranquillità, non sfacciataggine.

I consulenti devono saper guidare il cliente, analizzare la loro situazione e avere fiducia nel formulare una raccomandazione. Devono essere in grado di ascoltare con molta attenzione ciò che il cliente riferisce.

Ascoltando Celia al telefono, aveva quella sicurezza e l’abilità di raccogliere importanti informazioni durante le conversazioni telefoniche.

Citazione:

'Non puoi permetterti di essere compiacente. Continua a parlare e, soprattutto, ad ascoltare, tutto il tuo staff. Invitiamo professionisti della formazione esterni all’azienda ogni volta che è necessario, per ottenere i migliori risultati. "

Suggerimento:

Cerca collaboratori che abbiano la tranquillità e la capacità di ascoltare ciò che dicono i clienti.

Angela Maher è amministratore delegato di Acumen Financial Partnership

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Di recente siamo stati sotto pressione per la scrittura dei contenuti di un blog. Stava scivolando lungo la lista delle priorità del nostro team di marketing fino a che un altro membro del team si è offerto di riprendere il lavoro.

La persona lavorava al di fuori del team di marketing e non ci risultava avesse esperienze pregresse di scrittura di questo tipo. Se si fosse offerto volontariamente questo naturale talento per la scrittura creativa sarebbe passato inosservato.

È importante coltivare un ambiente in cui le persone abbiano la fiducia necessaria per alzarsi e uscire dalla propria zona di comfort.

Effettuiamo check-in mensili, noi e il personale siamo focalizzati sulle stesse aree di miglioramento ogni mese. Guardiamo ai punti di forza personali, alle debolezze, facciamo un’analisi delle opportunità e delle minacce. Questo percorso ci ha dimostrato che spesso i membri dello staff hanno punti di forza inutilizzati che possono essere espressi in aree diverse del business.

Il nostro approccio al reclutamento si basa sui valori. Scopriamo la persona, i suoi hobby, la personalità e la motivazione. Non ci concentriamo solo sulle abilità e sull'esperienza. In questo modo, conoscendoli meglio, possiamo giocare sui loro punti di forza.

Citazione:

"Abbiamo avuto finora solo un caso in cui i punti di forza nascosti di qualcuno hanno portato a un cambiamento di ruolo. Per fortuna si è rivelato un cambiamento naturale e vantaggioso."

Suggerimento:

Offri allo staff la sicurezza di alzarsi e provare qualcosa di nuovo.

Natalie Bell è head of culture and engagement a Para-Sols.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.