Via all'advisory board italiano di Citywire: di cosa si tratta - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Via all'advisory board italiano di Citywire: di cosa si tratta

Via all'advisory board italiano di Citywire: di cosa si tratta

Paolo Chierico (Chebanca!), Francesco Cosmelli (B.Ifigest), Simona Gatti (B.Euromobiliare), Corrado Latini (Azimut) e Alessandro Mauri (Banca Generali).

Questi cinque professionisti costituiscono il primo nucleo dell’advisory board italiano di Citywire riunitosi ieri per la prima volta; il comitato sarà composta da circa una decina di consulenti finanziari e private banker di rilievo selezionati nel nostro lavoro di ricerca e confronto diretto intrapreso ormai da anni con i circa 12mila pb e 25mila cf attivi sul territorio italiano.

I colleghi al tavolo, rappresentanti ciascuno una diversa istituzione del mondo dell’advisory italiana per confermare il nostro approccio interattivo, in un scambio diretto coordinato dal country head italiano di Citywire, Pietro Cecere (al centro nella foto qui di seguito), hanno offerto feedback sul lavoro svolto finora dal gruppo editoriale in Italia e punti di vista sulle nuove iniziative da realizzare.

Ecco in sintesi i profili del professionisti finora coinvolti:

Paolo Chierico, Senior Wealth Advisor di CheBanca! (gruppo Mediobanca) da settembre 2016, ha iniziato la sua carriera nella consulenza finanziaria nel 2000 in Banca Popolare di Puglia e Basilicata dove è stato vicedirettore e gestore affluent. Nel 2006 è passato in Bnl Bnp Paribas e nel 2007 in Barclays Bank come Premier Segment Manager, fino alla cessione dell’asset italiano a CheBanca!.

Francesco Cosmelli, Responsabile private banking di Banca Ifigest dall’aprile 2016, ha avviato la sua carriera lavorativa in J.P. Morgan a Milano, con una parentesi a New York, nell’ambito della tesoreria e della finanza aziendale (capital market). Nel 1988 è entrato in Fineurop, società specializzata nel finanziamento delle esportazioni italiane, per passare nel 1991 in Banca Akros come responsabile della sala operativa per i mercati esteri e, dal 1997, come direttore del private banking della banca.

Simona Gatti, private banker per Banca Euromobiliare dal 2002, ha intrapreso l’attività professionale negli Stati Uniti - dopo un master alla Columbia Business School - presso la società di consulenza Booz Allen & Hamilton, dove si è occupata di strategie di business e ristrutturazioni di aziende. Nel 1998 si è trasferita a Londra dove ha lavorato per la banca di investimento Salomon Smith Barney (poi parte di Citigroup), dedicandosi a operazioni di fusioni e acquisizioni di società e quotazioni.

Corrado Latini, Head of Third Party Funds Research & Innovation in Azimut GA dal 2015, ha iniziato a svolgere attività di consulente finanziario nel 1978, in Eurogest. Nel 1986 è passato nella neonata Finanza&Futuro, dove ben presto è divenuto primo promotore per masse del network. Nel 2001 è passato in Area Banca, nel 2006 in Banca Sara e, nel 2012, con  l’acquisizione della società da parte di Sanpaolo Invest, nel network del gruppo Intesa Sanpaolo.

Alessandro Mauri, Area Manager Lombardia e Liguria di Banca Generali dal 2003, coordina 6 district manager, 61 private banker e 158 consulenti finanziari. Ricercatore di Sociologia del Lavoro all’Università Cattolica di Milano, ha iniziato a esercitare come cf nel 1993 per PrimeConsult, per diventarne formatore nel 1997 e Regional manager per Milano e Bergamo nel 1999.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.