Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Titoli di Stato, ecco i nuovi accantonamenti che l'Europa potrebbe imporre alle banche italiane

Gli istituti di credito italiani detenevano a gennaio 334,2 miliardi di euro di titoli di Stato: un valore che potrebbe richiedere coperture per 5 miliardi. Ecco la possibile ricaduta per le prime 5 banche italiane: Intesa, UniCredit, Banco Bpm, Mps e Ubi

5° - Il gruppo Ubi, guidato da Victor Massiah (in foto), detiene oggi 13 miliardi di euro di titoli di Stato.

Potrebbero essere richiesti alla banca ulteriori 195 milioni di euro di accantonamenti per garantire tale esposizione.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

5° - Il gruppo Ubi, guidato da Victor Massiah (in foto), detiene oggi 13 miliardi di euro di titoli di Stato.

Potrebbero essere richiesti alla banca ulteriori 195 milioni di euro di accantonamenti per garantire tale esposizione.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

4° - Il gruppo Mps, guidato da Marco Morelli (in foto), detiene oggi 17 miliardi di euro di titoli di Stato.

Potrebbero essere richiesti alla banca ulteriori 255 milioni di euro di accantonamenti per garantire tale esposizione.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

3° - Il gruppo Banco Bpm, guidato da Giuseppe Castagna (in foto), detiene oggi 24 miliardi di euro di titoli di Stato.

Potrebbero essere richiesti alla banca ulteriori 360 milioni di euro di accantonamenti per garantire tale esposizione.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

2° - Il gruppo Intesa Sanpaolo, guidato da Carlo Messina (in foto), detiene oggi 37 miliardi di euro di titoli di Stato.

Potrebbero essere richiesti alla banca ulteriori 550 milioni di euro di accantonamenti per garantire tale esposizione.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

1° - Il gruppo UniCredit, guidato da Jean Pierre Mustier (in foto), detiene oggi 53 miliardi di euro di titoli di Stato.

Potrebbero essere richiesti alla banca ulteriori 795 milioni di euro di accantonamenti per garantire tale esposizione.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.