Tempi duri per l’oro con Trump e Fed in rialzo. Opportunità sui minimi? - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Tempi duri per l’oro con Trump e Fed in rialzo. Opportunità sui minimi?

Tempi duri per l’oro con Trump e Fed in rialzo. Opportunità sui minimi?

Altro che corsa ai beni rifugio. Dopo i massimi post-Brexit, le quotazioni dell'oro sono scese vertiginosamente toccando i minimi da dieci mesi. Come abbiamo attestato a inizio mese, i cinque peggiori fondi dall'elezione di Trump sono infatti tutti fondi auriferi.

In particolare, il dollaro in crescita e l’attesa di un aumento dei tassi da parte della Fed nella riunione di domani (mercoledì 13 dicembre) hanno fatto perdere al metallo giallo l’8% solo a novembre.

"Con il dollaro e i rendimenti dei bond in aumento e i mercati azionari che continuano il loro rally, gli investitori stanno comprensibilmente ritirando le posizioni dall’oro", osserva Névine Pollini, analista senior sulle commodity per Union Bancaire Privée – UBP.

Lo specialista cita i buoni dati macroeconomici dell'economia USA, con un mercato del lavoro vicino alla piena occupazione, e le promesse di stimoli fiscali fatte da Trump come segnali che "porteranno quasi sicuramente l’economia americana a una reflazione".

Questo, riflette Pollini, "ha rafforzato la convinzione che la Fed adotterà una posizione più restrittiva e aumenterà i tassi in maniera più aggressiva rispetto a quanto atteso precedentemente".

Ciò sarebbe decisamente dannoso per il prezzo dell’oro, e il mercato sembra già scontare questo scenario, come testimonia il fatto che a novembre si è assistito al maggior deflusso dal 2013 per gli Etf sull’oro.

Come spiegato, le ragioni del tracollo delle ultime settimane trovano origine a occidente, ma secondo Pollini bisogna gettare lo sguardo anche a est. "La domanda fisica debole da parte di India e Cina sta esercitando pressione ulteriore sui prezzi", spiega l'analista.

"Il processo di svalutazione dell’India ha generato, per poco tempo, una richiesta di beni rifugio, ma questa è stata rapidamente soffocata dai problemi di liquidità che ne sono derivati. In Cina, la decisione del Governo di limitare le importazioni di oro per prevenire la fuoriuscita di capitali ha pesato sui prezzi e stiamo aspettando di vedere in che modo ciò potrebbe ostacolare il tradizionale periodo di acquisto di oro in Cina che inizierà a breve, prima del nuovo anno lunare".

Ciononostante, Pollini ritiene che l’oro non debba essere del tutto abbandonato. Lo specialista non è il solo a proporre questo punto di vista. Ma a differenza di chi propone un ragionamento politico, l'ottimismo moderato dell'esperto di UBP parte da una base tecnica.

"L'oro potrebbe tornare alla ribalta visto che è stato ipervenduto, e potrebbe quindi godere di un rally di respiro una volta che avremo alle spalle il rialzo dei tassi atteso per domani".

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.
Eventi
  • Backstage, Citywire Roma 2015

    Backstage, Citywire Roma 2015

  • Delegati a Citywire Milano 2015

    Delegati a Citywire Milano 2015

  • Pietro Cecere con gli ospiti del Milan Absolute Return Forum 2015

    Pietro Cecere con gli ospiti del Milan Absolute Return Forum 2015

  • Milan Absolute Return Forum 2015

    Milan Absolute Return Forum 2015

  • Foto di gruppo, Citywire Italy 2014

    Foto di gruppo, Citywire Italy 2014

  • Angus Foote e Eugenio Montesano con Sara Giugiario a Citywire Italy 2014

    Angus Foote e Eugenio Montesano con Sara Giugiario a Citywire Italy 2014

  • Roberto Pensiero e Guido Lombardi a Citywire Italy 2014

    Roberto Pensiero e Guido Lombardi a Citywire Italy 2014

  • Citywire Italy 2014

    Citywire Italy 2014

  • Partecipanti all'evento Citywire Italy 2014

    Partecipanti all'evento Citywire Italy 2014

  • L'economista tedesco Heiner Flassbeck a Citywire Italy 2014

    L'economista tedesco Heiner Flassbeck a Citywire Italy 2014

  • Citywire Rome 2014: i delegati alla plenaria

    Citywire Rome 2014: i delegati alla plenaria

  • Citywire Rome 2014: foto dalla plenaria

    Citywire Rome 2014: foto dalla plenaria

  • Citywire Rome 2014: Eugenio Montesano, editor Citywire Italia

    Citywire Rome 2014: Eugenio Montesano, editor Citywire Italia

  • Citywire Rome 2014: da sinistra Mike Godfrey e Jeffrey Deans, adviser inglesi e speaker sull'RDR

    Citywire Rome 2014: da sinistra Mike Godfrey e Jeffrey Deans, adviser inglesi e speaker sull'RDR

  • Il palco ai Fund Selector: best practices nella selezione di fondi e gestori

    Il palco ai Fund Selector: best practices nella selezione di fondi e gestori

  • Financial Times incorona Banca Generali “Best Private Bank” in Italia

    Financial Times incorona Banca Generali “Best Private Bank” in Italia

  • Fee Only 2016, tra tecnologie emergenti e futurizzazione

    Fee Only 2016, tra tecnologie emergenti e futurizzazione

  • Fee Only 2016, i cambi epocali che guidano i mercati

    Fee Only 2016, i cambi epocali che guidano i mercati