Schroders vende l’attività di private banking in Europa dell’Est - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Schroders vende l’attività di private banking in Europa dell’Est

Schroders vende l’attività di private banking in Europa dell’Est

Schroders ha chiuso un accordo con Compagnie Bancaire Helvétique (CBH) per la vendita della propria attività di private banking in Europa dell’Est; un’operazione che con ogni probabilità si dovrebbe concludere durante il quarto trimestre di quest’anno.

Secondo i termini dell’accordo, la casa di gestione britannica trasferirà il proprio team di gestori di relazioni, di fatto le uniche figure di riferimento per i clienti dell'Europa orientale. Il portafoglio clienti totale per quest'area è di 700 milioni di franchi (604 milioni di euro) in attività in gestione.

La decisione di vendere il proprio business dedicato al private banking in quella fetta di mercato è stata presa da Schroders a seguito di una revisione della sua gamma di servizi forniti ai clienti dei paesi dell'Europa dell'Est, i quali hanno scoperto che quest’ultimi sarebbero serviti meglio da una banca specializzata in area geografica.

L'accordo è stato stipulato poco dopo l'ultima acquisizione di Schroders delle attività di private banking della FIBI Bank (Svizzera) a Zurigo lo scorso anno.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.