Pop Vicenza e Veneto Banca, l’intervento delle altre banche sarà volontario - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Pop Vicenza e Veneto Banca, l’intervento delle altre banche sarà volontario

1 Comment
Pop Vicenza e Veneto Banca, l’intervento delle altre banche sarà volontario

La “colletta” per i due istituti veneti in crisi sarà volontaria.

Oltre a rassicurare clienti e risparmiatori escludendo nuovamente il bail-in per Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, ieri il ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan ha fornito un'indicazione significativa sul piano di sistema allo studio: “Ogni valutazione e considerazione in ordine a un possibile investimento, del tutto volontario, non può che competere alle banche”, ha dichiarato Padoan, nel corso del question time alla Camera.

La precisazione del ministro, spiega Milano Finanza, sbarra quindi la strada all'ipotesi di un intervento obbligatorio del sistema bancario attraverso il Fondo interbancario di tutela dei depositi.

L'ipotesi, che resta comunque di difficile attuazione per il rischio di incorrere nelle ire di Bruxelles, ha tenuto banco nelle scorse settimane, soprattutto perché sarebbe l'unico modo per evitare defezioni. Una condizione, quest'ultima, che i due big, Intesa Sanpaolo e Unicredit , avrebbero posto con estrema chiarezza per condurre in porto il salvataggio.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.