Pir, canalizzare il risparmio delle famiglie verso investimenti di lungo termine - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Pir, canalizzare il risparmio delle famiglie verso investimenti di lungo termine

Pir, canalizzare il risparmio delle famiglie verso investimenti di lungo termine

Con la Legge di Bilancio del gennaio 2017 sono stati introdotti i Piani individuali di risparmio (Pir).

L’obiettivo del legislatore è di canalizzare il risparmio delle famiglie verso investimenti produttivi di lungo termine, favorendo in questo modo la crescita del sistema imprenditoriale italiano.

Rappresentano un passo importante per l’Italia nel raggiungimento degli obiettivi della Capital Market Union (CMU) promossa dalla Commissione Europea per creare, entro il 2019, una infrastruttura finanziaria capace di aiutare l’economia reale ed in particolare quelle  imprese che non hanno facile accesso in Borsa e hanno ridotta capacità di accesso al canale bancario.

I risparmiatori che indirizzano le loro risorse verso questi strumenti, beneficeranno dell’esenzione dalle imposte dei proventi derivanti da questo investimento. Condizione per accedere all’agevolazione è quella di mantenere l’investimento per almeno 5 anni.

Come strumento finanziario, non sono una novità.

I primi Pir chiamati PEA (Plan d'épargne en actions) furono ideati in Francia nel 1992 mentre la Gran Bretagna ha introdotto uno strumento simile nel 1999 con gli ISA (Individual Saving Account).

L’Italia, però, sta recuperando il tempo perduto. Nei primi 4 mesi dell’anno sono stati emessi oltre 28 Pir, ed entro fine anno, le case prodotto distribuiranno 16 nuovi piani.

Gli italiani, orfani dei rendimenti da Btp, sembrano rispondere con interesse.

Da inizio anno, infatti, secondo Intermonte SIM, le Sgr hanno raccolto 1 miliardo di euro sui Pir e per Fabrizio Pagani, responsabile tecnico presso il Ministero dell'Economia e uno dei promotori dei Pir, la stima di 15-18 miliardi di raccolta in cinque anni saranno abbondantemente superate.

 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.