Pillole di finanza - Mercati finanziari : “No America ? No party” - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Pillole di finanza - Mercati finanziari : “No America ? No party”

Ancora una volta il mese di agosto ha portato un aumento della volatilità sui mercati finanziari di tutto il mondo.

Era maggio quando il nostro indice era fra i migliori , ora , con un calo solo ad agosto di quasi l’8%(-20% da maggio) è il peggiore d’Europa , lo spread Btp-Bund chiude l’ultima seduta del mese a 291,6 con il rendimento del decennale al 3,25%. L’agenzia Fitch a mercati chiusi ha mantenuto il rating dell’Italia a BBB ma con l’outlook che passa da stabile a negativo.

Molto bene le borse americane con lo S&P500 e il Nasdaq che superano i massimi storici favoriti da utili aziendali in aumento e dal dato sul Pil rivisto al rialzo al 4,2% e incuranti della guerra sui dazi e delle debolezze di alcune valute emergenti, Turchia e Argentina in primis.
Male i mercati europei e quelli emergenti , positivo il nikkey a Tokyo.

Il dollaro chiude il mese a 1,1603 , il prezzo del petrolio si ferma poco sotto ai 70 dollari al barile ,l’indice Vix a 12,86 , dell’aumento dello spread ho già detto.

La lezione più evidente di questi primi otto mesi è quella che qualsiasi portafoglio si vuol costruire deve avere al suo interno investimenti negli Stati Uniti seguendo le regole della corretta diversificazione. No America ? No party.

Per oggi è tutto un saluto e alla prossima.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.