Pillole di finanza – L’estate sta finendo ma… - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Pillole di finanza – L’estate sta finendo ma…

Dopo le preoccupazioni prima di Ferragosto sono ancora gli esperimenti del giovane Kim a scuotere le principali borse mondiali. Per ora le vendite durano un giorno e poi si torna a salire.

Le piazze americane sono in prossimità dei massimi, ben intonati i mercati emergenti, mentre l’Europa resta, insieme al Giappone, un po' attardata.

Nel vecchio continente continuano a uscire dati economici più che incoraggianti, ma la forza dell’euro, che nel corso dell’ultima ottava ha superato quota 1,20, prima di chiudere a 1,1860, rischia di bloccare i progressi fatti. Settimana tranquilla ma in lieve rialzo per lo spread a 175,80, mentre l’indice Vix dopo l’aumento di metà mese torna a 10,13, quasi sui minimi di sempre. Il petrolio infine si mantiene sotto ai 48 dollari al barile.

Settembre è storicamente il peggior mese per lo S&P500, la statistica ci ricorda che le probabilità di un rialzo sono del 49% e mediamente, dal 1952 ad oggi la performance è stata dello -0,46%. 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.