Pillole di finanza – Draghi prende tempo - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Pillole di finanza – Draghi prende tempo

Nella riunione di giovedì il presidente della Bce Mario Draghi ha confermato il Qe fino a dicembre, e in caso di necessità anche oltre. L'atteggiamento molto cauto del presidente non ha impedito all'euro di rafforzarsi ulteriormente nei confronti del dollaro e chiudere la settimana a 1,2036. Qualcosa di nuovo verrà forse detto durante il prossimo meeting del 26 ottobre.

Sul fronte azionario si è registrata una settimana abbastanza tranquilla con Francoforte che guadagna oltre un punto, in leggero calo tutte le altre principali borse.

Torna a salire l’indice vix che chiude l’ultima ottava a 12,12, si riduce lo spread Btp-Bund a 170,90 con rendimenti in diminuzione, stabile il prezzo del petrolio 47,55 a causa del forte calo subito nella seduta di venerdì.

La stagione degli uragani, prima in Texas e ora in Florida, sta provocando sia morti che ingenti danni all’economia americana. Si stima che l’impatto negativo sul Pil possa essere ampiamente superiore al 1% e forse costringere la Fed a rivedere la sua politica monetaria rinviando il terzo rialzo previsto nel 2017.

 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.
Cover Stars

Baldassarri (F&F), consulenza di famiglia: perché lo studio associato è il futuro della professione

Baldassarri (F&F), consulenza di famiglia: perché lo studio associato è il futuro della professione

Il mondo della consulenza è in fermento. L’introduzione della persona giuridica per i soggetti abilitati a svolgere l’attività di consulenza fuori sede rappresenta uno degli snodi principali per i consulenti. Ne abbiamo parlato con Anna Baldassarri.

Continua a leggere
Citywire Italia on Twitter