Merz (Vontobel): gli investitori dovrebbero ignorare i rumor di mercato - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Merz (Vontobel): gli investitori dovrebbero ignorare i rumor di mercato

Merz (Vontobel): gli investitori dovrebbero ignorare i rumor di mercato

Secondo Roger Merz di Vontobel gli investitori che cercano valore nei mercati emergenti dovrebbero ignorare il “rumore” geopolitico.

Parlando con Citywire Switzerland, Merz, che gestisce il fondo Vontobel Fund mtx Sustainable Markets Leaders Fund, ha affermato che è eccessiva la discussione sui macro eventi nei mercati emergenti.

"Si parla sempre molto dei rischi macro e geopolitici quando si investe nei mercati emergenti. Ma alla fine della giornata è una questione di flusso di cassa, generato da un business in relazione alle risorse di cui ha bisogno.”

"Di conseguenza, stiamo cercando di essere meno coinvolti in aree in cui non abbiamo alcuna comprensione delle macro politiche mentre cerchiamo di investire in aree in cui comprendiamo i modelli di business".

Piuttosto che scommettere, Merz, che gestisce il fondo insieme a Thomas Schaffner con rating AA, ha affermato che il team raccoglie i dati aziendali in base al ritorno sul capitale investito della singola società.

"Questa è la metrica più grande che utilizziamo, cerchiamo di allocare il capitale laddove vediamo il maggiore miglioramento sui ritorni per il capitale investito nel tempo.”

"Più difficile è trovare aziende che siano valutate ragionevolmente, e che potrebbero essere di buona qualità. Molto spesso però le società di qualità superiore - quelle che hanno un vantaggio competitivo più elevato - sono già ben conosciute dal mercato."

Merz ha detto che questo di solito significa che le società vengono sopravvalutate, ma ha aggiunto che l'acquisto di una buona asset non dà sempre buone prestazioni.

Con partecipazioni in grandi aziende come Samsung Electronics (5,6%) e Tencent Holdings (5,4%), Merz ha detto che comprerà solo società che il mercato ha scontato come sotto la media, poiché col tempo il ritorno medio contribuirà a generare uno sconto.

"Una buona società può essere un pessimo investimento e viceversa una cattiva società può effettivamente essere un ottimo investimento. Il trucco è trovare una buon asset ma comprarlo solo quando il mercato lo sta considerando come un asset poco interessante, o come una asset leggermente superiore o inferiore alla media", ha aggiunto.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.