Mediobanca, sale l'utile nel 1° trimestre, ma le operazioni straordinarie fanno salire anche i costi - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Mediobanca, sale l'utile nel 1° trimestre, ma le operazioni straordinarie fanno salire anche i costi

Mediobanca, sale l'utile nel 1° trimestre, ma le operazioni straordinarie fanno salire anche i costi

Nei primi nove mesi dell'esercizio 2017/18, Mediobanca ha conseguito un utile netto in crescita tendenziale dell'11% a 682 milioni di euro e ricavi in aumento del 9% a 1,8 miliardi. Numeri che superano in entrambi i casi il consensus tracciato dagli analisti, posto rispettivamente a 660 milioni e 1,78 miliardi.

In particolare, spiega una nota, i ricavi sono stati sostenuti dal margine d'interesse (+6,2% a/a a 1,014 miliardi), dal margine d'intermediazione (+8,6% a 1,657 mld) e dalle commissioni (+13,6% a 456,6 mln).

Il risultati operativo è migliorato del 18,6% a 813,3 milioni, mentre il contributo del portafoglio investimenti è aumentato a 204,9 milioni dai 194,4 mln riportati nei nove mesi dello scorso esercizio. L'accelerazione è in buona parte riconducibile agli 84 milioni prodotti da Generali Ass. nell'ultimo trimestre.

I costi di struttura sono saliti del 12,5% e riflettono l'aumento del perimetro di gruppo, con l'acquisizione di Ram, oltre che per lo sviluppo delle attività legate all'integrazione di Barclays.

Nel periodo in esame, le rettifiche sui crediti sono poi diminuite del 30,1% a 173,5 milioni di euro, con un costo del rischio sceso di 33 punti a 59 punti.

Gli impieghi alla clientela sono nel frattempo cresciuti a 40,2 miliardi dai 39,6 mld precedenti, con le attività deteriorate il flessione a 865,2 mln (892,3 mln). Le sofferenze nette ammontano a 144,1 mln, ossia allo 0,4% degli impieghi.

Per quanto riguarda gli indicatori patrimoniali, a fine marzo piazzetta Cuccia ha visto aumentare il proprio Cet1 al 13,9% dal 12,9% dello scorso anno. Il Total Capital Ratio è passato dal 16,2% al 17,3% e il Texas ratio si è attestato al 13%.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.