Kreuzkamp (Cio di Dws): Attenzione ai protezionismi di Usa e Italia, che rischia un downgrade - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Kreuzkamp (Cio di Dws): Attenzione ai protezionismi di Usa e Italia, che rischia un downgrade

Kreuzkamp (Cio di Dws): Attenzione ai protezionismi di Usa e Italia, che rischia un downgrade

"Manteniamo una visione ottimista sui mercati, ma perseguiamo un'asset allocation più tattica, adatta a una fase conclusiva di un ciclo economico come quella che stiamo vivendo. E preferiamo puntare sull'equity rispetto al reddito fisso".

Stefan Kreuzkamp (foto sopra), capo degli investimenti di Dws, ha sintetizzato così l'attuale posizionamento sui mercati della casa di gestione del gruppo Deutsche Bank, in occasione della video-conferenza (foto sotto) tenuta ieri con una selezione della stampa finanziaria di Germania, Italia, Francia, Spagna e Regno Unito.

"Nonostante siamo pronti a un contesto più volatile, non temiamo spinte recessive nel 2019" ha proseguito il cio. "Le nostre previsioni parlano di un'economia in crescita, un incremento della pressione inflattiva, una riduzione degli stimuli di politica monetaria, con un'attenzione ai protezionismi di Stati Uniti e Italia".

Un ritardo è stato invece evidenziato nel rialzo dei salari a livello mondiale, a fronte di una già avvenuta riduzione del tasso di disoccupazione. Ed è stato letto come uno degli effetti negativi di una globalizzazione deregolata che continua a essere sostenuta da produzioni sottocosto provenienti dai Paesi emergenti.

L'Italia, in particolare, è stata citata a più riprese durante l'incontro, per le conseguenze economiche che l'incremento delle "politiche protezionistiche e populistiche" potrebbero avere e per un probabile downgrade del rating dei titoli del Paese ("non a livello 'spazzatura' ") avanzato da Kreuzkamp.

Un'economia, quella del nostro Paese, in cui però Dws dimostra di credere, in primis grazie ai dati crescenti dell'export italiano ricordati sia dal cio sia dal responsabile italiano dell'asset manager, Mauro Alberto Castiglioni (foto in basso).

"In Italia vi sono opportunità tattiche sull'obbligazionario" ha aggiunto il responsabile fixed income Emea della casa, Bill Chepolis, "in un contesto generale di rialzo dei rendimenti dovuto alla fine del ciclo economico".

Sempre riguardo al reddito fisso, ha confermato l'opinione di un rafforzamento del dollaro e alcune opportunità in governativi Emergenti.

"In ambito azionario resta forte l'attenzione per i titoli tecnologici, in particolare americani, che resteranno settore trainante fino alla prossima recessione" è allora intervenuto il co-responsabile equity Tomas Schüssler.

Convinzioni che si traducono chiaramente anche nella composizione dei portafogli multiasset costruiti, come evidenziato dal responsabile Christian Hille, al 45% da azionario, al 40% da azionario e al 15% da investimenti alternativi come commodities, infrastrutture e immobiliare. 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.