I giochi online possono aiutare gli anziani nella gestione del risparmio - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

I giochi online possono aiutare gli anziani nella gestione del risparmio

I giochi online possono aiutare gli anziani nella gestione del risparmio

Secondo una ricerca commissionata dalla Financial Conduct Authority (FCA), la Consob inglese, i giochi online potrebbero essere decisivi per aiutare gli anziani nella gestione degli investimenti e del risparmio.

La relazione, realizzata da The Big Window, società di ricerca sulle scelte cognitive dei consumatori, analizza come la popolazione più anziana interagisce con i servizi finanziari.

In una sezione dedicata alle scelte finanziarie a lungo termine, viene presentato il caso di una donna di 75 anni senza figli, che aveva lavorato come dirigente presso una grande azienda farmaceutica.

La donna, Bernadette, riceveva in una unica soluzione una somma priva di imposta dal regime contributivo. Aveva scelto di dividere la quota rimanente tra un rendita annuale e investimenti con cedole periodiche, come le aveva consigliato il suo consulente finanziario, ma, quando il consulente andò in pensione, Bernadette non sapeva come sostituirlo.

Bernadette riceveva comunicazioni regolari da una piattaforma sul valore delle quote e sui rendimenti dei vari fondi, ma non li comprendeva e non aveva mai modificato il suo portafoglio. Non sapeva insomma se avrebbe potuto ottenere un miglior rendimento con altri fondi o se invece poteva investire i fondi per ottenere un’altra rendita.

Poiché aveva paura di sbagliare, aveva scelto di non prendere alcuna decisione e di non modificare il suo investimento. Non prestava più attenzione ai rendimenti dei suoi investimenti e l’unica cosa che le interessava sapere è se stava perdendo soldi.

“Gli strumenti a lungo termine spesso sono quelli che i risparmiatori scelgono con meno frequenza, e questo li rende complessi e sconosciuti. In queste decisioni, ci aspetteremmo un coinvolgimento cognitivo maggiore”, si legge nella ricerca. “Ciò suggerisce che le scelte dei risparmiatori più anziani sono a rischio, soprattutto per quanto riguarda la scelta di strumenti finanziari a lungo termine”.

Il report raccomanda per questo motivo di includere giochi ed esercizi online. Infatti, “i risparmiatori più anziani possono mostrare una maggiore avversione al rischio, una maggiore ansia nel commettere errori e poca disponibilià a investire”.

I consulenti dovrebbero proporre esercizi che incoraggino i risparmiatori a investire in modo sicuro e senza conseguenze: “Tuttavia, questi esercizi dovrebbero servire ad educarli e i risparmiatori dovrebbero comunque essere avvertiti dai rischi di over-confidence nelle scelte di investimento”, spiega The Big Window.

Tra le altre raccomandazioni troviamo la chiarezza nel prospetto degli investimenti, con un’indicazione dei rendimenti anno su anno, moduli precompilati, team di specialisti per aiutare i clienti più anziani, registrazione di tutti i dati, l’uso di video live per aiutare le società di consulenza più piccole a ottenere l’expertise di specialisti.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.