I fund buyer svizzeri scelgono l'azionario tematico per il 2018 - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

I fund buyer svizzeri scelgono l'azionario tematico per il 2018

I fund buyer svizzeri scelgono l'azionario tematico per il 2018

Le azioni tematiche sono salite al vertice delle preferenze dei fund buyer per il 2018, in base a un'indagine sul sentiment condotta in occasione di Citywire Zurich 2018.

Sulle prospettive di asset allocation, gli investment professional aumenteranno l’esposizione sull’azionario tematico ed europeo: le due asset class hanno attirato più della metà dei voti dei presenti.

Il 16%, invece, ha privilegiato le azioni dell'Asia-Pacifico, mentre un altro 16% ha rivelato un debole per i mercati emergenti. La regione meno popolare tra i fund buyer è il Nord America, che ha ottenuto solo il 5% dei voti.

I preferiti a reddito fisso

Nell’obbligazionario, i bond dei mercati emergenti e le obbligazioni societarie erano più popolari tra i partecipanti, rispettivamente con il 41% dei voti.

Le obbligazioni convertibili hanno attirato il 9% dei voti mentre le obbligazioni high yield e in dollari USA hanno ricevuto rispettivamente il 5%.

Infine, le obbligazioni globali sono tra le asset class meno amate dagli investitori che non cui prevedono di aumentarne l'esposizione.

Lontano dal mainstream

Quando si trattava di asset class non tradizionali, gli investitori hanno una chiara preferenza per gli Alternative Ucits. Il 38% ha affermato che è l'area dove aumenteranno la propria esposizione nei prossimi 12 mesi.

Gli investimenti etici si collocano al secondo posto con il 24% dei voti.

Gli hedge fund hanno ottenuto il 14% dei voti mentre le commodities e i mixed asset hanno ricevuto rispettivamente il 10% delle preferenze.

Alla domanda su cosa vorrebbero conoscere se fosse possibile sapere in anticipo, quasi la metà dei presenti ha dichiarato che sceglierebbe di sapere fino a che punto la BCE restringe la propria politica monetaria.

Un quarto dei partecipanti,  invece, sceglierebbe di conoscere i dati di crescita cinese di quest'anno, il 19% desidera sapere quanto la Fed aumenterà i tassi e il 10% vorrebbe sapere se Donald Trump sarà ancora Presidente alla fine del 2018 .

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.