Giri di poltrona, poker di ingressi a Banca Mediolanum - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Giri di poltrona, poker di ingressi a Banca Mediolanum

Giri di poltrona, poker di ingressi a Banca Mediolanum

Ad aprile Banca Mediolanum ha accolto un quartetto di consulenti finanziari.

Si tratta di: Mario Topini, Daniele Barro, Salvatore Vitiello e Giorgio Grisogoni.

Dopo un’esperienza di lungo corso in Banca Monte dei Paschi di Siena ricoprendo diversi ruoli, Mario Topini entra a far parte della rete guidata da Claudio Gilioli, regional manager della Toscana e dell’Umbria.

Daniele Barro, bancario da 15 anni, gli ultimi 7 dei quali come direttore di filiale per Banca Popolare di Cividale, entra nella squadra guidata da Antonio Cibin, regional manager del Triveneto Est.

Salvatore Vitiello, entrato nel 2002 nell’allora Banca Antonveneta, lascia il ruolo di titolare di filiale, che ricopriva dal 2013, per entrare a far parte della rete guidata da Paolo Scapin, regional manager del Triveneto Ovest.

Dopo 8 anni in Banca di Credito Cooperativo di Roma, Giorgio Grisogoni, lascia il ruolo di vice direttore di agenzia e responsabile dei servizi, che ricopriva dal 2014, per entrare nelle fila dei banker guidati da Costante Turchi, regional manager del Lazio, Campania, Basilicata (Potenza) e Sardegna.

Da inizio anno salgono così a 42 i nuovi professionisti entrati nella rete guidata dal direttore commerciale Stefano Volpato e dall'a.d. Massimo Doris, 20 dei quali con un background bancario.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.