Generali vende l'89,9% della tedesca Generali Leben a Viridium - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Generali vende l'89,9% della tedesca Generali Leben a Viridium

Generali vende l'89,9% della tedesca Generali Leben a Viridium

Il gruppo Generali ha infine deciso di vendere l'89,9% della tedesca Generali Leben (società valutata intorno al miliardo di euro) a Viridium, come già segnalato da Citywire. Inoltre, saranno rimborsati alla principale assicurazione italiana 882 milioni di euro di strumenti subordinati.

Generali Leben rappresenta circa il 36% delle riserve Vita di Generali Deutschland ed è focalizzata prevalentemente sulle polizze tradizionali a tasso garantito. La società gestisce 4 milioni di polizze con riserve tradizionali per 37,1 miliardi di euro e detiene diversi portafogli di società fuse in precedenza.

Dopo l'operazione, Generali Deutschland rimarrà leader nel business
Unit-Linked, Ibride e Protezione e resterà il secondo più grande gruppo assicurativo tedesco (dopo Allianz, ndr), come ha evidenziato il ceo della divisione tedesca, Giovanni Liverani: “Questo è l'ultimo passo del turnaround strategico di Generali in Germania. Grazie alla lunga partnership distributiva con Deutsche Vermoegensberatung, che distribuirà il marchio Generali, la leadership digitale con CosmosDirekt e la gamma di prodotti assicurativi smart, siamo oggi più che mai nelle migliori condizioni per rafforzare la nostra presenza su questo mercato".

Soddisfazione è stata dimostrata anche a livello di gruppo dall'amministratore delegato Philippe Donnet (in foto): "La Germania è un mercato fondamentale per Generali e stiamo lavorando per rafforzare la nostra posizione come leader nel settore assicurativo. L'operazione permetterà di investire in soluzioni innovative a favore dei nostri clienti tedeschi, garantendo un maggiore rendimento per i nostri azionisti".

La transazione consentirà di migliorare il Return on Risk Capital e di mitigare l'esposizione di Generali al rischio relativo ai tassi di interesse. L'operazione incrementerà di circa 43 punti percentuali la Solvency in Germania e di 2,6 p.p. la Solvency II del gruppo, generando una plusvalenza (al lordo delle imposte) di circa 275 milioni di euro a livello globale.

Circa 300 dipendenti, che attualmente gestiscono il portafoglio in run-off di Generali Leben, saranno trasferiti in una nuova società di servizi. Viridium manterrà invariate le loro condizioni di lavoro, in linea con l'accordo in essere per i dipendenti di Generali Deutschland, siglato all’inizio del 2018.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.