Dal parmigiano al prosciutto: la riscossa dei minibond tematici - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Dal parmigiano al prosciutto: la riscossa dei minibond tematici

Dal parmigiano al prosciutto: la riscossa dei minibond tematici

Dopo il "parmigiano bond" presto potrebbe arrivare il "prosciutto crudo" bond. Il lancio del primo minibond con forme di parmigiano come collaterale, collocato a inizio mese dal Caseificio 4 Madonne, cooperativa modenese che con 75mila forme annue copre il 2% circa della produzione mondiale, ha infatti convinto gli investitori. E ora i player coinvolti nell'operazione stanno vagliando questa seconda opzione. 

"La collocazione dei sei milioni di minibond  – spiega a Citywire Vito Ferito di Frame Capital UK, che ha agito come co-arranger nel collocamento dell'obbligazione casearia – ha suscitato grande interesse. L'ammontare è stato coperto completamente e saremmo potuti andare oltre. Il 70% delle sottoscrizioni inoltre è arrivato dall'estero.

In questo momento siamo ancora nelle fasi iniziali, ma stiamo valutando con un altro produttore il collocamento di uno strumento simile, ma con prosciutto stagionato come collaterale. Ma, ripeto, siamo ancora nella fase dei primi contatti".

La caratteristiche dell'emissone in parmigiano lanciata a febbraio permetterebbero infatti di replicarla facilmente anche con il crudo come collaterale. Per i "parmesan bond", che è stato quotato sul segmento Extra-Mot della Borsa dedicato agli istituzionali, la maturazione (nel vero senso del termine) è al 2022, con un rendimento fisso al 5% e cedola semestrale. 

Un tasso interessante, evidentemente, per alcuni istituzionali, e garantito da un asset tutto sommato sicuro. In Italia in alcuni casi istituti bancari hanno utilizzato il parmigiano (custodito in appositi depositi sigillati e ultrasicuri) come garanzia per concedere prestiti ai produttori stessi.

Il Credem, per esempio, è proprietario dei Magazzini Generali delle Tagliate, a Rivalta e a Castelfranco Emilia, dove sono custodite più di 400mila forme. In passato ci sono stati anche tentativi di furto, poi sventati. A trenta chili a forma di parmigiano, con una sicurezza stile Fort Knox in effetti il colpo non è di quelli più semplici.

La soluzione del finanziamento tramite minibond però è più agile e permette ai produttori di raccogliere fondi in maniera veloce. Nel caso del famoso "parmesan bond" del Caseificio 4 Madonne l'emissione permetterà per esempio alla compagnia di aumentare le stagionature, grazie ai fondi raccolti. E di aumentare quindi anche la qualità dei prodotti.

Il minibond, finora scarsamente utilizzato come mezzo di finanziamento dalle pmi, potrebbe anche conoscere un periodo di fortuna per via di queste nuove emissioni tematiche.

















Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.