Crisi Gam, gli svizzeri cercarono di liberarsi di alcuni asset di uno dei fondi sospesi - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Crisi Gam, gli svizzeri cercarono di liberarsi di alcuni asset di uno dei fondi sospesi

Crisi Gam, gli svizzeri cercarono di liberarsi di alcuni asset di uno dei fondi sospesi

I trader di Gam avrebbero contattato diverse banche d’investimento per vendere alcuni asset di uno dei fondi absolute return colpiti dallo scandalo prima della sospensione del suo portfolio manager, Tim Haywood.

A scriverlo è il Times di Londra, che cita un trader di una grande banca d’investimento secondo il quale a fine luglio alla propria compagnia sarebbe stato proposto di comprare alcune posizioni del fondo Gam Multibond – Absolute Return dallo staff di Gam.

L’asset manager ha poi sospeso il gestore Tim Haywood a seguito di un’indagine interna sulla sua gestione del rischio e tenuta dei registri e ha sospeso tutte le operazioni di sottoscrizione e rimborso sui fondi obbligazionari unconstrained/absolute return guidati dal manager.

Il trader ha aggiunto: “Ho ricevuto messaggi del tipo ‘Puoi fare un’offerta per questo bond per un fondo che si sta per essere liquidato?’. Ho visto un sacco di messaggi di trader di Gam su un certo fondo in via di liquidazione”.

Un altro trader ha dichiarato al quotidiano britannico di aver visto lo stesso schema, con alcuni trader di Gam che avrebbero contattato diverse istituzioni finanziarie nel tentativo di vendere gli asset dei suoi fondi obbligazionari absolute return.

Un portavoce di Gam contattato dal Times ha rifiutato di commentare, aggiunge il giornale.

 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.