Consob: Consulenti finanziari, in sette anni mai così pochi sanzionati - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Consob: Consulenti finanziari, in sette anni mai così pochi sanzionati

Consob: Consulenti finanziari, in sette anni mai così pochi sanzionati

In sette anni i consulenti finanziari italiani non sono mai stati così poco sanzionati. È questa la fotografia scattata dalla Consob nella relazione per l’anno 2017. Durante lo scorso anno, l’Authority ha adottato complessivamente 52 provvedimenti sanzionatori, contro gli 81 provvedimenti adottati nel 2016, di cui 28 radiazioni dall’Albo e 23 sospensioni a tempo determinato. Ammontavano rispettivamente a 38 e 39, invece, le radiazioni e le sospensioni a tempo determinato nel 2016. Non solo: il 2017 è stato l’anno più positivo in termini di provvedimenti sanzionatori dal 2011 ad oggi.

Nonostante questi numeri, secondo i sondaggi condotti dalla Consob con le famiglie italiane la sfiducia nei confronti degli advisor è il fattore principale a scoraggiare la domanda di consuleza (40%). “Non ne ho bisogno perché investo in prodotti semplicie”, “Il servizio è troppo costoso” e “Non ne ho bisogno perché investo piccole somme” sono state le altre tre risposte più diffuse tra gli intervistati.

A leggere il dato sulle sanzioni comminate trasversalmente, e non solo ai cf, dall’Autorità di vigilanza a livello nazionale, si potrebbe pensare che i cf paghino a livello di immagine la condotta di altri attori di mercato.

La Consob ha infatti più che triplicato le sanzioni pecuniarie rispetto allo scorso anno: 27,8 milioni di euro di sanzioni contro i 7,8 milioni dell'anno precedente. Queste sono state il risultato di 156 procedimenti portati a termine, di cui 151 hanno comportato l’applicazione di sanzioni.

Le misure di interdizione accessoria applicate sono state un totale di 209 mesi, di cui 97 a carico di emittenti e 112 per abusi di mercato. Di questi ultimi, 76 mesi di interdizione hanno riguardato casi di insider trading (5 episodi) e 36 mesi sono stati invece relativi ad un singolo caso di manipolazione del mercato.

Tra le sanzioni a carico di intermediari, degli 11,8 milioni di euro comminati, 11 milioni sono stati a carico di istituti bancari, con nove soggetti coinvolti a fronte di 15 emittenti complessivi sanzionati (oltre a 5 Sim e una Sgr).

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.