Consob, "cartellino rosso" per un ex cf di Fineco - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Consob, "cartellino rosso" per un ex cf di Fineco

Consob, "cartellino rosso" per un ex cf di Fineco

Avrebbe “acquisito, anche mediante distrazione a favore di terzi, la disponibilità di somme di pertinenza dei clienti, perfezionato operazioni non autorizzate dai clienti a valere sui rapporti di pertinenza di questi ultimi, comunicato informazioni e consegnato documentazione ai clienti non rispondente al vero, ed utilizzato indebitamente i codici di accesso telematico ai rapporti di pertinenza dei clienti”. È quanto riporta la Consob nella delibera (consultabile qui) che riassume i motivi della radiazione di un ex consulente finanziario di Fineco, Roberto Troiani.

Il professionista, iscritto all’Albo dal 1992, era già stato sospeso nel 2016 dall’Autorità di vigilanza. Già in precedenza, Fineco aveva adottato un provvedimento di recesso per giusta causa nei suoi confronti.

Nella delibera della Consob si legge inoltre che “l’entità delle disponibilità liquide oggetto di acquisizione, la pluralità di condotte illecite accertate, la reiterazione delle condotte, nonché le modalità con cui le stesse sono state poste in essere costituiscono circostanze particolarmente aggravanti e tali da compromettere radicalmente l’affidabilità del consulente finanziario di cui trattasi nei confronti della clientela, nonché dei potenziali investitori”.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.