Ceo Tapes 2: Gestione attiva, come riconoscere i talenti - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Ceo Tapes 2: Gestione attiva, come riconoscere i talenti

Nel secondo giro di interviste realizzato da Lawrence Lever, presidente di Citywire, si è parlato di uno dei punti cardinali del dibattito che ha coinvolto negli ultimi anni l’industria del risparmio gestito a livello globale: gestione attiva VS gestione passiva.

Per la seconda parte di Ceo Tapes, abbiamo invitato gli amministratori delegati di sette importanti società di gestione del risparmio.

Durante la discussione sono emerse opinioni molto franche. Alcuni hanno mostrato apertamente il proprio scetticismo riguardo al valore della gestione di molti fondi attivi o hanno ridicolizzato il mito dei gestori che ottengono costantemente, ogni anno, performance migliori della media. Alcuni fondi passivi sono stati invece criticati perché basati su fattori quantitativi fortemente discutibili, per non dire criteri “spazzatura”.

Nonostante ciò, la maggioranza crede che ci sarà sempre molto spazio per la gestione a lungo termine di fondi attivi di alta qualità.

Gli amministratori delegati che hanno partecipato sono: Keith Skeoch, Standard Life; Edward Bonham Carter, Jupiter AM; Saker Nusseibeh, Hermes IM; Kevin Gundle, Aurum; Robert Higginbotham, T. Rowe Price; Sridhar Chandrasekharan, HSBC GAM; e Alexander Friedman, GAM.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.