Best Idea – Steven Andrew: Multi asset (s)bilanciati sull'azionario - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Best Idea – Steven Andrew: Multi asset (s)bilanciati sull'azionario

Best Idea – Steven Andrew: Multi asset (s)bilanciati sull'azionario

Come rispecchiano le valutazioni di alcune aree cicliche del mercato, il contesto di investimento attuale continua a essere caratterizzato a livello globale da speranze di reflazione e miglioramento della crescita. E per Steven Andrew, gestore multi asset di M&G Investments, le ragioni per un po’ di sano ottimismo non mancano. “Questo pessimismo”, rimarca Andrew, “è in campo ormai dalla crisi finanziaria globale e, poiché ritenevo improbabile che l’economia globale scivolasse in una recessione, ho favorito i titoli azionari rispetto ai titoli di Stato mainstream per un po’ di tempo. I dati economici diffusi nei mesi scorsi che sembrano segnalare un miglioramento sincronizzato della crescita globale hanno rafforzato ulteriormente la mia convinzione che l’azionario sarà l’asset class che offrirà le migliori performance nel medio termine”.

La posizione del fund manager dal rating Citywire A viene ulteriormente rafforzata dal premio al rischio offerto dalle azioni rispetto alle obbligazioni, “che rimane elevato rispetto alle medie storiche e che indica che le azioni hanno un valore migliore rispetto alla maggior parte dei titoli di Stato”. Tuttavia, sottolinea Andrew, i recenti rally sperimentati in diversi mercati azionari, alcuni dei quali si aggirano ormai intorno a valori record, rendono necessario adottare un approccio selettivo nella valutazione dei portafogli. “Nell’ambito dell’asset class azionaria, quello che faccio è cercare di identificare i mercati che non riflettono ancora a pieno la crescita dell’ottimismo e che possono ancora dare notevoli vantaggi”.

Tra le aree preferite dal gestore troviamo le azioni delle banche Usa. Andrew spiega di averle inserite in portafoglio quando all’inizio del 2016 i prezzi sono scesi considerevolmente sulla scia dei timori di una recessione. “Questi titoli”, argomenta l’esperto, “potrebbero beneficiare del continuo rialzo dei tassi d’interesse americani e, inoltre, pagano alti dividendi”. Ma non ci sono solo i Paesi sviluppati nel portafoglio multi asset del gestore. “Tra gli investimenti di cui sono fermamente convinto c’è anche il mercato azionario di Taiwan, popolato da società che offrono un’interessante combinazione di rendimenti reali elevati e potenziale di crescita dei profitti. Tra le altre posizioni più grandi su base relativa, abbiamo i titoli tecnologici Usa e le azioni di Spagna, Germania e Corea”.

Perché Steven Andrew?

Steven Andrew è entrato in M&G Investments nel 2005 e ha contribuito alla formulazione delle strategie di allocazione del patrimonio per la gamma di fondi multi asset della società.

Questa intervista è apparsa originariamente all'interno del numero 18 del magazine Citywire Consulenza Evoluta.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Gestori

Steven Andrew
Steven Andrew
9/82 di Multi Asset Flessibili EUR (Performance su un periodo di 3 anni) Ritorno medio: 20,46%
Eventi
  • Citywire Venice 2017

    Citywire Venice 2017

  • Citywire Italia 2016

    Citywire Italia 2016

  • Citywire Italia 2016

    Citywire Italia 2016

  • Citywire Consulenza Evoluta 2016

    Citywire Consulenza Evoluta 2016

  • Citywire Consulenza Evoluta 2016

    Citywire Consulenza Evoluta 2016

  • Citywire Milano 2016

    Citywire Milano 2016

  • Citywire Milano 2016

    Citywire Milano 2016

  • Post-Brexit: come la pensano i wealth manager scozzesi

    Post-Brexit: come la pensano i wealth manager scozzesi

  • Venezia in cartolina: le (altre) foto di Citywire Italia 2017

    Venezia in cartolina: le (altre) foto di Citywire Italia 2017

  • Il palco ai Fund Selector: best practices nella selezione di fondi e gestori

    Il palco ai Fund Selector: best practices nella selezione di fondi e gestori

  • Financial Times incorona Banca Generali “Best Private Bank” in Italia

    Financial Times incorona Banca Generali “Best Private Bank” in Italia

  • Fee Only 2016, tra tecnologie emergenti e futurizzazione

    Fee Only 2016, tra tecnologie emergenti e futurizzazione

  • Fee Only 2016, i cambi epocali che guidano i mercati

    Fee Only 2016, i cambi epocali che guidano i mercati

  • Potter e Jensen, la Fed sbarca all’ITForum di Rimini

    Potter e Jensen, la Fed sbarca all’ITForum di Rimini

  • Consultique & Friends dopo Milano e Treviso si sposta al sud

    Consultique & Friends dopo Milano e Treviso si sposta al sud

  • Citywire al sesto forum nazionale Ascosim

    Citywire al sesto forum nazionale Ascosim

  • Salone del Risparmio, i 7 percorsi tematici del 2016

    Salone del Risparmio, i 7 percorsi tematici del 2016

  • BlackRock, nuove piattaforme e scenari di investimento all’Investment Forum 2016

    BlackRock, nuove piattaforme e scenari di investimento all’Investment Forum 2016