Best Idea - Pascal Gilbert (rating A): Passione per lo Stivale - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Best Idea - Pascal Gilbert (rating A): Passione per lo Stivale

Best Idea - Pascal Gilbert (rating A): Passione per lo Stivale

Articolo di Massimiliano Malandra

 

Il comparto obbligazionario è decisamente avaro di rendimenti, soprattutto in Europa.

La ricerca di cedole più ricche sul versante obbligazionario spinge così gestori e risparmiatori ad assumersi maggiori rischi per poter beneficiare di yield più interessanti; rischi che sono sia di credito (riassumibile nel livello di spread pagato dagli emittenti) sia di tasso (rilevabile dalla duration dello strumento).

Il fondo investe, attraverso diverse strategie, in vari comparti obbligazionari, dagli investment grade agli high yield (acquistando cioè bond di emittenti rischiosi) passando per i subordinati (bond rischiosi di emittenti sicuri).

Lo scenario europeo attuale evidenzia una forte crescita del comparto delle obbligazioni subordinate, che possono contare su un rendimento interessante nell’attuale contesto macroeconomico, specialmente per quanto riguarda le emissioni bancarie e assicurative e i cosiddetti “contingent convertibles” (CoCos), obbligazioni convertibili ibride che in determinate situazioni si trasformano in azioni per rafforzare il capitale della banca che li ha emessi, e che ormai hanno un controvalore nominale di circa 30 miliardi di euro di emissioni.

“I buffer di capitale sono ormai sufficienti rispetto ai livelli di assorbimento di capitale – commenta il gestore Pascal Gilbert (in foto) – La solvibilità degli istituti è decisamente aumentata negli ultimi anni, grazie agli aumenti di capitale, al deleveraging (ovvero, la riduzione dell’indebitamento di una banca, ndr) e alla mancata distribuzione degli utili.

Le valutazioni dei CoCos sono quindi interessanti, così come quelle societarie ibride e le emissioni assicurative; queste ultime due sono poi supportate dagli acquisti della Bce, almeno per quanto riguarda i bond senior”.

Alla luce delle attuali condizioni di mercato, la gestione rimane negativa sulle emissioni governative dei Paesi “Core Europe” e sugli Usa, prediligendo invece i Paesi periferici e gli inflation linked. Mentre, a livello corporate, le preferenze si concentrano su high yield e subordinati finanziari.

E infatti, guardando al portafoglio del fondo, al 31 luglio i principali emittenti erano il governo italiano (con un peso del 15,23%), quello portoghese (13,15%) e quello spagnolo (6,93%); a seguire Messico (4,93%), Germania (3,9%) e Stati Uniti (3,42%).

I primi emittenti corporate, invece, erano Société Générale con un’allocazione del 2,12% e Deutsche Bank con l’1,71 per cento.

 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.

Gestori

Pascal Gilbert
Pascal Gilbert
1/104 di Globale (Performance su un periodo di 3 anni) Ritorno medio: 13,51%