Bce, crollano gli acquisti di debito italiano, francese e spagnolo. Cresce solo la quota tedesca - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Bce, crollano gli acquisti di debito italiano, francese e spagnolo. Cresce solo la quota tedesca

Bce, crollano gli acquisti di debito italiano, francese e spagnolo. Cresce solo la quota tedesca

La Banca Centrale Europea ha comprato a maggio debito governativo italiano per 3,6 miliardi di euro, una cifra superiore a quella, ad esempio, di recenti mesi come gennaio o marzo.

Quello che però ha colpito - in particolare la nuova maggioranza politica a Roma - è la drastica riduzione della quota percentuale di debito acquistato nel nostro Paese rispetto al resto della Eurozona, come riportato questa mattina dal Financial Times.

Come si sa gli acquisti dell'istituzione presieduta da Mario Draghi (in foto) sono sempre avvenuti in proporzione al contributo dei singoli Paese all'economia dell'area. Pertanto la Bce (oltre a privilegiare le economie maggiori) ha sempre comprato proporzionalmente ad esempio il debito tedesco (circa il 23-25% del totale), francese (19-22%), italiano (17-18%) o spagnolo (12-14%).

Questo equilibrio è venuto meno il mese scorso, con acquisti tedeschi al 28% (gli unici in netto aumento), francesi al 17%, italiani al 15% o spagnoli al 12%, con le relative accuse di privilegiare Berlino e boicottare Roma.

Questa modificata ripartizione dei 30 miliardi al mesi investiti dalla Banca Centrale Europea ha peraltro un effetto secondario, visto che nel mercato dei bond sovrani di fatto è il maggior acquirente che determina il prezzo cui si allineano tutti gli altri.

 

Il danno pertanto, secondo i critici di Mario Draghi, si estenderebbe ben oltre la quota di debito incamerata dalla Bce.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.