Banca Intermobiliare crea il dream team del private banking - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Banca Intermobiliare crea il dream team del private banking

Banca Intermobiliare crea il dream team del private banking

A seguito di alcune verifiche ispettive condotte lo scorso anno da Consob, controlli che hanno portato all'erogazione di una serie di sanzioni nei confronti dell'istituto, Banca Intermobiliare ha deciso di mettere mano all'organigramma interno preposto allle attività di audit per dare vita a "un autentico dream team".

A spiegarlo nel corso dell'odierna assemblea di bilancio è stato il presidente della banca, Maurizio Lauri. "Abbiamo subito una lunga ispezione sull'attività bancaria, riferita sia al rapporto con la clientela sia al rispetto delle normative Mifid, sul market abuse e sull'antiriciclaggio", ha spiegato il top manager.

L'indagine condotta dagli uomini di Giuseppe Vegas ha evidenziato "una serie di carenze nei controlli di secondo livello, che la banca avrebbe dovuto invece garantire" e ha portato a "sanzioni nei confronti del management e degli amministratori precedenti che avrebbero dovuto invece garantire il rispetto" delle regole.

Nasce proprio da qui la decisione da parte del nuovo Cda di sostituire integralmente le figure interne che all'epoca dei fatti contestati erano preposte al controllo delle procedure, ricostruendo per intero la prima linea della struttura. "Abbiamo scelto uomini con pregresse esperienze in ruoli apicali nel private banking, dando vita a un autentico dream team manageriale che non ha eguali" in altre banche, ha concluso il presidente.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.