Banca Finnat, risultati in chiaroscuro nel primo semestre 2018 - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Banca Finnat, risultati in chiaroscuro nel primo semestre 2018

Banca Finnat, risultati in chiaroscuro nel primo semestre 2018

Banca Finnat (in foto l'a.d Arturo Nattino) ha chiuso il primo semestre con un utile netto consolidato di 2,387 milioni di euro, rispetto ai 11,9 milioni al 30 giugno 2017 sul quale aveva inciso (per 11,7 milioni al lordo delle imposte) la rilevante plusvalenza conseguita a seguito della vendita di titoli azionari classificati nel portafoglio AFS. Al netto di tale posta e del suo effetto fiscale il risultato dell'esercizio risulterebbe in crescita di 2 milioni.

Il margine d'intermediazione, spiega una nota, è di 32,7 milioni (40,1 milioni in 2017), le commissioni nette sono di 9,8 milioni (+39,9% a/a), il margine di interesse ammonta a 5,1 milioni.

La raccolta complessiva del gruppo è pari a 6,1 miliardi, in aumento rispetto a 15,7 miliardi al 31 dicembre 2017. I Fondi Propri consolidati alla data del 30 giugno 2018 sono pari a 163,6 milioni, con un Cet 1 Capital Ratio consolidato del 29,6% calcolato in base alle disposizioni transitorie previste a seguito dell'entrata in vigore del nuovo principio contabile IFRS 9. Al netto di tali disposizioni transitorie il Cet 1 Capital Ratio consolidato sarebbe pari al 29,2%. 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.