Aviva Italia, utile in crescita dell’11% grazie al “new business” - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Aviva Italia, utile in crescita dell’11% grazie al “new business”

Aviva Italia, utile in crescita dell’11% grazie al “new business”

87 milioni di euro. È a quanto ammonta l’utile netto di Aviva Italia nel primo semestre, in crescita rispetto ai 78 milioni registrati nello stesso periodo del 2017 (+11%).

Allo stesso tempo, gli asset sotto gestione, spiega una nota, si attestano a 27 miliardi (+5,5%), il valore del new business cresce del +190%, volando a 167 milioni grazie sia al miglioramento della profittabilità dei prodotti che a un aumento dei volumi. Il new business margin passa infatti dal 2,3% al 3,9%, e il valore attuale dei premi di nuova produzione è pari a 4.317 milioni (+74%).

Nel segmento Danni viene registrato un aumento della profittabilità del portafoglio con un combined operating ratio (COR) in miglioramento di +1,3 pp. La Raccolta Premi (NWP), poi, chiude a quota 185 milioni in diminuzione rispetto al primo semestre scorso, ma vede un ribilanciamento del mix di prodotto verso i rami elementari (+3 pp).

“Il primo semestre dell'anno è stato segnato da un’importante crescita a doppia cifra per il Gruppo Aviva in Italia”, ha commentato Ignacio Izquierdo, ceo di Aviva in Italia. “I risultati di questi primi 6 mesi, pur in un contesto di elevata volatilità dei mercati finanziari, indicano che stiamo andando nella giusta direzione. Abbiamo una chiara strategia di crescita che si basa su principi chiave: centralità del cliente, sviluppo digitale, semplicità e crescita responsabile”.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.