Amundi modifica la politica di investimento dei Pir Amundi Sviluppo Italia e Amundi Risparmio Italia - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Amundi modifica la politica di investimento dei Pir Amundi Sviluppo Italia e Amundi Risparmio Italia

Amundi modifica la politica di investimento dei Pir Amundi Sviluppo Italia e Amundi Risparmio Italia

Amundi ha apportato alcune "modifiche alla politica di investimento" dei suoi Pir Amundi Sviluppo Italia e Amundi Risparmio Italia, "sulla scorta dei chiarimenti dell'Agenzia delle Entrate con circolare n.3/E del 26 febbraio 2018", secondo quanto comunicato oggi dalla stessa casa di gestione attraverso un annuncio a pagamento pubblicato sulle pagine de Il Sole 24 Ore.

"Dette modifiche hanno riguardato inter alia"  prosegue la comunicazione dell'asset manager guidato in Italia da Cinzia Tagliabue (in foto) "la precisazione del divieto di investimento in Paesi non collaborativi" e "l'eliminazione della possibilità di utilizzare strumenti finanziari derivati per finalità diverse da quelle di copertura; tali strumenti possono essere utilizzati, nell'ambito della 'quota libera', allo scopo di coprire i rischi insiti negli 'investimenti qualidicati' effettuati dai fondi".

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.