Altre 10 denunce contro il cf di Modena che truffava i clienti con lo schema Ponzi - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati per ottenere accesso illimitato al dabase di gestori di Citywire. La registrazione è gratuita e richiede solo un minuto.

Altre 10 denunce contro il cf di Modena che truffava i clienti con lo schema Ponzi

Altre 10 denunce contro il cf di Modena che truffava i clienti con lo schema Ponzi

Nuove denunce contro il consulente finanziario di Modena arrestato a inizio novembre per aver truffato i propri clienti con lo schema Ponzi. Si tratta di Alessandro Ansaloni, che in poco più di un mese, da quando la Guardia di Finanza ha diffuso la notizia della sua condotta in conferenza stampa, ha attirato altre dieci denunce. A questo punto, scrive Il Resto del Carlino, i clienti truffati da Ansaloni potrebbero essere più di quaranta per una cifra complessiva che si aggira sui sei milioni di euro.

“Ansaloni, in questo momento ai domiciliari, secondo gli inquirenti avrebbe speso i soldi che i clienti gli avevano affidato facendo la bella vita: macchine, orologi di valore e lusso”, riporta il quotidiano bolognese. Tra le ultime vittime che si sono fatte avanti risultano, ancora una volta, diversi pensionati, un professionista, artigiani e un imprenditore.

Il metodo usato dall'ex consulente di Finanza & Futuro e Azimut, che nel frattempo era stato radiato dall'Albo della categoria, per truffare i propri clienti non è altro che un classico schema Ponzi: “Si tratta - come dice la Guardia di Finanza - di un sistema attraverso il quale un intermediario, promettendo lauti guadagni, riesce a convincere un numero inizialmente limitato di investitori ad affidargli notevoli somme di denaro che, in parte, vengono poi utilizzate per corrispondere finti interessi ed aumentare, così, l'appetibilità dell'investimento”.

“In questo modo si dà il via a un circolo vizioso in grado di attirare nuovi clienti, a loro volta remunerati con le provviste fornite dai precedenti. Il tutto avviene senza alcun reale investimento in titoli, cosicché il consulente, una volta accumulato un patrimonio sufficiente ai suoi scopi, possa far perdere le proprie tracce lasciando alle proprie vittime ingenti perdite economiche”.

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.