Albertini Syz, è corsa a quattro per la quota della banca svizzera - Citywire

Citywire - Per Investitori Professionali

Registrati gratuitamente per ricevere le nostre email con le ultime notizie, le analisi e i commenti da Citywire Italia. Per registrarsi basta un minuto.

Albertini Syz, è corsa a quattro per la quota della banca svizzera

Albertini Syz, è corsa a quattro per la quota della banca svizzera

Si riduce a quattro la lista dei papabili per rilevare la quota di Banca Syz in Albertini Syz. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, il quartetto di candidati pronti a inoltrare le offerte vincolanti sarebbe formato da Ersel, Cassa Lombarda, Banca Profilo e Credit Suisse. Tra i gruppi interessati, che hanno tempo fino al 15 settembre per presentare l’offerta, dunque non ci sarebbe più Banor, che sempre secondo il quotidiano era in lizza a fine giugno.

È di inizio estate la decisione di Banca Syz di mettere sul mercato la propria fetta dell’istituto italiano specializzato nel private banking di cui possiede una partecipazione del 64,3%, mentre il restante fa capo ad Albertini. La banca svizzera starebbe ancora valutando se cedere una parte o tutta la sua quota azionaria.

Secondo alcune indiscrezioni, l’incarico di trovare una soluzione strategica sarebbe stato affidato alla banca d’affari Vitali & Co.

Dal canto suo, anche Alberto Albertini sarebbe pronto a investire per rafforzare la propria presenza nell’azienda fondata dalla sua famiglia. Allo stesso tempo però, si affiancherebbe a un nuovo partner che sostituisca la banca guidata da Eric Syz (nella foto) e continui nel percorso di consolidamento in atto nel private banking da parte della società. 

Scrivi un commento

Effettua il login o registrati per commentare. La registrazione è gratuita e richiede solo pochi minuti.
Cover Stars

Baldassarri (F&F), consulenza di famiglia: perché lo studio associato è il futuro della professione

Baldassarri (F&F), consulenza di famiglia: perché lo studio associato è il futuro della professione

Il mondo della consulenza è in fermento. L’introduzione della persona giuridica per i soggetti abilitati a svolgere l’attività di consulenza fuori sede rappresenta uno degli snodi principali per i consulenti. Ne abbiamo parlato con Anna Baldassarri.

Continua a leggere
Citywire Italia on Twitter